Passa ai contenuti principali

Marzo 2018: recensione libri- Floriterapia australiana per gli animali di Marie Matthews

Questo libro l'avevo comprato secoli fa, prima ancora di decidere di fare la scuola di floriterapia Australiana. 

Se la salute e la felicità dei vostri amici animali vi stanno a cuore, troverete in questo libro tutte le indicazioni relative alle proprietà energetiche e terapeutiche delle essenze floreali del bush australiano, peccato solo sia uscito prima delle Composizione dell'universe pets, quindi parla delle composizioni umane adattate agli animali, che può essere sempre utile se a casa le avete già per voi. 

Ma, soprattutto, l'autrice vi introdurrà a una straordinaria visione dell'universo emozionale, affettivo, spirituale degli animali, osservato con sguardo attento, rispettoso e senza giudizio, sia nella vita accanto al proprietario, sia in situazioni come le fattorie, gli zoo o la vita allo stato selvatico.

Il libro dedica grande attenzione ai problemi comportamentali e presenta una serie di casi singolari e sconcertanti anche per chi pensi di conoscere bene gli animali. Così, accanto all'interpretazione di situazioni comuni, vissute nello svolgersi della vita con loro giorno per giorno, viene proposta una varietà di comportamenti che nascono da stati emozionali spesso ignorati, come la paura incontrolla, lo stress e la depressione, l'afflizione della perdita, ma anche l'amore e la spiritualità.

L'uso delle Bush Flower Essences è sempre presente, con consigli specifici caso per caso e con un ricco repertorio dei sintomi, delle singole essenze e delle miscele umane.

Per info invece sulle miscele animali cliccate qui


Commenti

Post popolari in questo blog

I fiori di Bach e le sette categorie

Oggi vorrei parlarvi delle 7 categorie in cui s possono dividere i 38 Rimedi del Dr. Bach: Fiori per la paura Fiori per coloro che soffrono l'incertezza Fiori per l'insufficiente interesse per il presente Fiori per la solitudine Fiori per l'ipersensibilitaà alle influenze e alle idee Fiori per lo scoraggiamento o la disperazione Fiori per la preoccupazione eccessiva per il benessere degli altri All'interno di ogni categoria ci sono i fiori che possono essere assimilati a questa categoria che vanno a riequilibrare le varie emozioni.
Per una panoramica sui 38 rimedi, visita la pagina dedicata sul sito BachCentre.it.

La sindrome del cane nero è una patologia che non colpisce i cani, ma bensì gli umani.

Questa malattia ha come effetto quello di guardare i cani neri in modo diverso. Se ritrovate il vostro pensiero in almeno una delle frasi seguenti, siete affetti da questa grave malattia.

I cani neri sono più pericolosiI cani neri fanno pauraI cani neri hanno più probabilità di mordereI cani neri hanno la tendenza ad essere più aggressivi

Vi rendete conto dell’assurdità di queste affermazioni?  Eppure molta, troppa gente condivide almeno una delle frasi precedenti.
RAZZISMO VERSO IL CANE NERO Fenomeno diverso da quello del cane razzista, è il razzismo degli umani nei confronti dei cani neri. Che ci crediate o no, quando porto fuori Nerone (il mio canone nero coraggioso) la gente lo guarda con sospetto e mi dice se è buono o meno. Riprendono solo a respirare quando gli dico che ha paura e che non è un pericolo. 

Pensare che il colore del pelo possa influenzare il carattere di un cane equivale a pensare che la Regina Elisabetta dorma sotto i ponti. E’ assurdo. Non c’è nessun collegamento logi…

Candida e cistite:l’importanza dei batteri buoni

La salute intima dipende dalla presenza di batteri buoni e dall’integrità dei tessuti urinari e genitali. 
La flora batterica vaginale è composta per il 90% da batteri buoni (lattobacilli) e per il 10% da microrganismi potenzialmente patogeni (batteri, virus e candida). Quando questo rapporto varia, subentra l’infezione vaginale, che può estendersi alle vie urinarie provocando cistite.

I patogeni provocano infezione solo se incontrano un tessuto privo del primo strato di cellule superficiali più resistenti. La mucosa sottostante infatti è più debole e vulnerabile agli attacchi microbici.
La medicina ufficiale cura cistite e candida con antibiotici e antimicotici, ma spesso questo approccio aggressivo è inefficace. 
Meglio ripristinare i lattobacilli vaginali, rinforzare le mucose ed evitare i fattori che alterano queste difese.

Alcuni consigli per sconfiggere la candida:

Antibiotici: uccidono i batteri patogeni, ma anche i lattobacilli intestinali e vaginali, debilitando il sistema immuni…