Passa ai contenuti principali

Rispetto e Fiducia

Oggi vorrei parlarvi di qualcosa di diverso dalle consulenze e dai trattamenti anche se in fondo c'entra.
Ieri mi ha contattato una collega, una BFRP, per un cane, aveva bisogno di aiuto e cercava una BFRAP ed una che ci capisse qualcosa di cani.
Siamo state ora a chiacchierare su Messenger, per la gioia della mia amica Giula che era a cena con me, per venire poi al punto saliente....il cane non era stato rispettato ed aveva perso fiducia nei proprietari.
Ve la faccio breve...cane di 14 mesi, seguito dalla mia collega e da un istruttore cinofilo, come ce ne sono molti a giro, il cane dopo Pasqua ha mostrato aggressività verso la proprietaria arrivando a morderla due volte ed a minacciarla diverse volte. Questo indovinate un po' perché? Perché il signor Istruttore le aveva detto che doveva lasciargli solo un gioco ed una volta che gliel'aveva dato doveva toglierglielo, così come un premio o un osso. Il cane giustamente alla fine s'è ribellato, avrà sicuramente mandato diversi segnali prima di mordere. Il motivo per cui gli è stato detto questo? Semplice, se non lo fa il cane mostrerà possessività sulle cose e non va bene, perchè ci deve essere sempre un capo branco. Insomma la solita vecchia storia. Tanto che visto che con le buone non s'è risolto una beata fava il Sigor Istruttore ha pensato bene di voler andare avanti con l'elettrico (non è un istruttore italiano).
Ho spiegato alla mia collega che per prima cosa la signora doveva trovarsi un nuovo istruttore, seconda cosa che quando al cane gli viene data una cosa, è sua punto e basta e che nessuno di noi apprezzerebbe il fatto che ci viene tolto dil cibo dal piatto. A me se mi togli la pizza mentre sto mangiando potrei anche ucciderti e non solo morderti, se mi regali un cristallo e poi me lo togli se ti va bene ti do un cazzotto. Il cane non era stato rispettato, le era stato dato un oggetto dicendogli che era suo e poi glielo si era tolto con violenza. Il cane aveva perso fiducia nei proprietari, per cui ora appena aveva una cosa ringhiava e tentava di mordere per paura che gli venisse levato.


Signori miei questo post è per dirvi due semplici cose:

1 non fate mai al cane quello che non vorreste fosse fatto a voi
2 costruite sempre il vostro rapporto con loro che si basi su fiducia e rispetto!



Commenti

Post popolari in questo blog

La sindrome del cane nero è una patologia che non colpisce i cani, ma bensì gli umani.

Questa malattia ha come effetto quello di guardare i cani neri in modo diverso. Se ritrovate il vostro pensiero in almeno una delle frasi seguenti, siete affetti da questa grave malattia.

I cani neri sono più pericolosiI cani neri fanno pauraI cani neri hanno più probabilità di mordereI cani neri hanno la tendenza ad essere più aggressivi

Vi rendete conto dell’assurdità di queste affermazioni?  Eppure molta, troppa gente condivide almeno una delle frasi precedenti.
RAZZISMO VERSO IL CANE NERO Fenomeno diverso da quello del cane razzista, è il razzismo degli umani nei confronti dei cani neri. Che ci crediate o no, quando porto fuori Nerone (il mio canone nero coraggioso) la gente lo guarda con sospetto e mi dice se è buono o meno. Riprendono solo a respirare quando gli dico che ha paura e che non è un pericolo. 

Pensare che il colore del pelo possa influenzare il carattere di un cane equivale a pensare che la Regina Elisabetta dorma sotto i ponti. E’ assurdo. Non c’è nessun collegamento logi…

I fiori di Bach e le sette categorie

Oggi vorrei parlarvi delle 7 categorie in cui s possono dividere i 38 Rimedi del Dr. Bach: Fiori per la paura Fiori per coloro che soffrono l'incertezza Fiori per l'insufficiente interesse per il presente Fiori per la solitudine Fiori per l'ipersensibilitaà alle influenze e alle idee Fiori per lo scoraggiamento o la disperazione Fiori per la preoccupazione eccessiva per il benessere degli altri All'interno di ogni categoria ci sono i fiori che possono essere assimilati a questa categoria che vanno a riequilibrare le varie emozioni.
Per una panoramica sui 38 rimedi, visita la pagina dedicata sul sito BachCentre.it.

Il Rescue Remedy è il rimedio di Bach più conosciuto.

Così come suggerisce il nome,viene utilizzato nei casi di emergenza, ovvero quando accade qualcosa di particolarmente devastante per noi, i nostri cari o i nostri animali, come ad esempio:incidente;lutto improvvisostress perpetuato nel tempoaggressionepaura La somministrazione consiste in 4 gocce ogni 15 minuti finchè non cominciamo a calmarci, da prendere direttamente in bocca o in una bevanda. Il Rescue Remedy è molto utile per i nostri animali nel periodo di Capodanno, quando i fuochi d’artificio li terrorizzano, aiutando a non cedere al panico. In questo caso è ottimo partire in anticipo preparando una boccetta contagocce da 30 ml con acqua e 4 gocce di Rescue Remedy e somministrare 4 gocce 4 volte al giorno già una ventina di giorni prima e concludere la somministrazione intorno alla prima settimana di gennaio. Durante il periodo di festeggiamento intenso, aumentare la frequenza delle somministrazioni. La Nelsons Homeopathic Pharmacy ha creato un Rescue Remedy specifico per gli anim…