Passa ai contenuti principali

Buoni propositi per il 2018: Sei circondato da psicopatici?

Come non farsi controllare e dominare da manipolatori, bugiardi, egoisti, inaffidabili e tiranni, sviluppando la capacità di riconoscerli ed evitarli 
Conosci persone il cui ego è più grande della stanza in cui si trovano e che sembrano tollerare soltanto se stesse e crogiolarsi senza ritegno nella loro 
presunta grandezza?
Individui che sminuiscono e tiranneggiano il prossimo?
Nella tua vita c’è una persona di questo tipo?
Un collega d’ufficio o il tuo capo, il tuo partner o un amico, un genitore o un altro familiare
Riconoscere uno psicopatico non è facile. Per questo motivo la personal coach Bärbel Mechler ha scritto un libro per aiutarci a individuarli e a difenderci da essi. L’autrice propone tanti esempi pratici e un’ampia serie di modelli di comportamento studiati per tutte le più tipiche situazioni.
Ci spiega come gli psicopatici siano manipolatori, persone senza scrupoli, egoisti , menzogneri, tiranni, ingrati, offensivi, ingiusti, inaggidabili, spesso aggressivi, non riconoscono i loro errori, ridicolizzano gli altri, sono senza amore, hanno sempre ragione, vogliono sempre dimostrare che sono brave persone qualsiasi cosa facciano, fanno sempre e comunque i loro interessi e non hanno alcun ritegno a distruggere le loro relazioni per avventure di poco conto. 
Lo scopo di questa guida è quello di aiutare tutte le persone vittime di psicopatici a uscire dalla loro tana imparando a: 
• individuare immediatamente tutte le caratteristiche e gli schemi di comportamento con cui questi “tor- turatori” agiscono; 

• smascherare fin da subito le vere motivazioni che si nascondono dietro l’ingannevole facciata degli psicopatici
• liberarsi in modo efficace del ruolo di vittima attraverso un ampio ventaglio di metodi collaudati
• scoprire il motivo per cui queste persone sono entrate a far parte della nostra vita. 

Con l’aiuto di Bärbel Mechler gli psicopatici nella tua vita hanno i giorni contati!

I 5 CONSIGLI per riconoscere uno psicopatico di Bärbel Mechler 
Per riuscire a proteggersi dagli psicopatici è importante essere ben informati sui loro comportamenti e processi mentali e sulle loro carenze; in modo poi da liberarsene. Ecco alcuni tra della struttura psicopatica, o meglio, la guida per riconoscere uno psicopatico. 

1. Sono ingrati
Gli individui che presentano marcati tratti psicopatici pensano che sia assolutamente legittimo e naturale non soltanto che gli altri facciano del loro meglio per accontentarli, ma anche che diano tutto il possibile, e senza ricevere gratitudine o essere contraccambiati in alcun modo. Le persone a maggior rischio di diventare vittime di soggetti di questo tipo sono ingenue e fiduciose, si lasciano entusiasmare con facilità e di conseguenza si accorgono troppo tardi di essere state usate soltanto a scopi opportunistici. 

2. La bugia come caratteristica strutturale 
La menzogna è uno strumento irrinunciabile per gli psicopatici. Infatti, chi vuole dipingere un ritratto immacolato di sé stesso deve rielaborare, almeno un po’, la realtà. A questi individui appare del tutto logico e pertinente che la verità non basti o sia addirittura inutile. Questi soggetti la declassano fino a considerarla un limite per chi è privo di fantasia, debole e mediocre: ai loro occhi solo chi riesce sempre ad adattare i propri racconti alle esigenze del momento è intelligente e accorto. Le loro bugie patologiche diventano un indispensabile strumento di sopravvivenza e vengono impiegate spesso in un ampio ventaglio di sfumature, dalla malizia subdola, fino alla mancanza di scrupoli e all’inganno. 

3. È impossibile discutere con loro 
Hanno sempre ragione, tranne che per le previsioni delle estrazioni del lotto, sono praticamente imbattibili. Se però si accorgono che gli interlocutori hanno delle riserve nei confronti dei loro argomenti, per affermare la propria opinione tendono a ricorrere a generalizzazioni del tipo: «Ogni persona intelligente sa che...». In altre parole, questo significa che chiunque desideri rimanere della propria opinione non può più essere ritenuto intelligente. Un’evidente modo per sminuire la personalità dell’interlocutore. Del resto, agli psicopatici non interessa uno scambio di opinioni autentico e informativo, ma la possibilità di mettersi in luce, perciò può accadere da un momento all’altro che abbiano reazioni colleriche e aggressive, se si nega loro il consenso cui aspirano, poiché per loro un’opinione diversa è un rifiuto della loro persona. 

4. Loro non sbagliano mai
Negare i propri errori è una peculiarità fondamentale degli psicopatici. Per loro gli errori sono segni di imperfezione, perciò vanno confutati ad ogni costo. L’aspetto contraddittorio però è che questi individui non si impegnano in alcun modo per non commettere errori, ma solo per negare di averne commessi. Come sempre, anche qui ciò che conta è la facciata di perfezione.

5. I loro messaggi sono contraddittori
Vivono in un caos interiore che necessariamente generano contraddizioni. Loro però non le percepiscono, mentre sono le persone che li circondano a subirne violentemente gli effetti. Un giorno si sostiene una cosa e quello seguente il suo esa o contrario, a seconda della situazione e dell’umore. A volte anche gli accordi del mattino, giunta la sera, non sono più validi: non c’è niente di vincolante e nessun punto di riferimento per una sana capacità di giudizio. 



Commenti

Post popolari in questo blog

Fiori Australiani per gli animali

Gioia, eccitazione, dolore, tristezza e rabbia trovano riscontro nel mondo animale. 

Gli animali, come tutti gli essere viventi, hanno vibrazioni energetiche proprie e l’equilibrio di tale energia è fondamentale per il loro benessere. 

Le Australian Bush Flower Essences aiutano ad armonizzare i disequilibri vibrazionali che possono influire negativamente. Aiutano a elaborare gli effetti delle esperienze negative e agiscono sui modelli comportamentali che possono influire negativamente sulla qualità di vita di ogni essere vivente.
Sono particolarmente utili per ristabilire l’equilibrio naturale e favoriscono l’armonia ristabilendo la connessione con le energie positive della Natura.


Consigli d’uso:
Aggiungere 4 gocce per gli animali di piccola taglia (pesci, uccelli, criceti, conigli) e 7 gocce per gli animali di media (cani e gatti) e grande taglia (cavalli, mucche) mattino e sera.
Oggi vi perlo dei composti già pronti dell' Australian Bush Flower- Universe Pet.
AGGRESSIVE - Tendenze agg…

I fiori di Bach e le sette categorie

Oggi vorrei parlarvi delle 7 categorie in cui s possono dividere i 38 Rimedi del Dr. Bach: Fiori per la paura Fiori per coloro che soffrono l'incertezza Fiori per l'insufficiente interesse per il presente Fiori per la solitudine Fiori per l'ipersensibilitaà alle influenze e alle idee Fiori per lo scoraggiamento o la disperazione Fiori per la preoccupazione eccessiva per il benessere degli altri All'interno di ogni categoria ci sono i fiori che possono essere assimilati a questa categoria che vanno a riequilibrare le varie emozioni.
Per una panoramica sui 38 rimedi, visita la pagina dedicata sul sito BachCentre.it.

Le Zecche e come aiutare gli animali

Le zecche sono parassiti molto pericolosi che trasmettono malattie a volte mortali e sono riconoscibili per la presenza di otto piccole zampe. Esse possono trovarsi attaccate alla pelle,sulle orecchie,sul collo,sulle zampe e tra le dita del cane e del gatto. Si attaccano con il loro apparato boccale in qualsiasi parte del corpo del cane,specie sulla testa,sul collo e negli spazi delle dita e ne succhiano il sangue fino a gonfiarsi quanto un pisello. E’ necessario prevenire questo pericolo con periodici controlli e regolari spazzolature specialmente quando si torna da passeggiate tra i boschi,e passare le dita delle mani leggermente contropelo alla ricerca di piccoli noduli,sporgenze,delle dimensioni di 2-10 mm in tal modo è possibile verificare la presenza delle zecche; inoltre è necessario usare con prodotti antiparassitari specifici, come per le pulci. Sono i boschi,cespugli e campi erbosi gli ambienti preferiti delle zecche;esse salgono sui ciuffi d’erba ed attendono il passaggio di qua…