Passa ai contenuti principali

Buoni propositi per il 2018: liberarsi dall'ansia

L'ansia sembra che sia l'emozione ufficiale del nostro tempo, in realtà essa non è altro che un'emozione che ne nasconde tante altre e per ognuno di noi diverse.
Solo che in questi ultimi anni questo termine è stato inflazionato nell'uso comune con un'accezione negativa.
L'ansia spesso può dimostrarsi come una risposta emotiva normale ed utile di fronte a stimoli specifici o a determinate condizioni di vita perché ci offre lo stimolo per superare un problema o una situazione difficile. L'ansia può presentarsi in un numero così vasto di forme che non esistono due persone che ne riferiscono in maniera identica.
Ciò che differenzia, invece, è il fatto che essa può presentarsi in grado più o meno elevato da persona a persona e da momento a momento. Spesso usare il termine sono ansioso, oltre che a far sentire un problema più grande di quello che è, porta a non entrare in contatto con le proprie emozioni e il proprio stato d'animo.
Usare un termine preciso e non generico ed abusato come ansia, permette di capire come ci sente veramente ed esaminandola come emozione, come si manifesta, cosa si prova e cosa si sente, evidenzia la differenza che esiste fra persona e persona permettendo una scelta attenta dei fiori di Bach.
Alcuni esempi solo per farvi capire meglio, anche se la cosa più importante in caso di ansia è affidarsi ad una consulente e capire quale sia l'emozione giusta per voi:
  • L'ansia non mi fa addormentare - VervainHornbeam
  • Sento un costante senso di apprensione - Red Chestnut
  • Ho paura di non farcela - MimulusLarch
  • Arrossisco - Mimulus
  • La voce mi trema - MimulusCentaury
  • Mi sento teso a livello muscolare - Vervain
  • Mi vengono le vertigini - Scleranthus
  • Non riesco a concentrarmi - Chestnut Bud / Clematis
  • Non digerisco bene - WillowPine
  • Se mi sveglio nella notte mi sento ansioso - ImpatiensCherry Plum
  • Temo di arrivare in ritardo - Impatiens
  • Angoscia che blocca - Rock Rose
  • Mi sento come se dovesse sempre accadermi qualcosa - Aspen

Nei momenti di ansia acuta il Rescue Remedy è una benedizione perché diminuisce presto i fastidi maggiori.


Naturalmente vi invito a fissare un appuntamento con una consulente per capire insieme a voi il bouquet di fiori più adatto ai vostri problemi.


Commenti

Post popolari in questo blog

I fiori di Bach e le sette categorie

Oggi vorrei parlarvi delle 7 categorie in cui s possono dividere i 38 Rimedi del Dr. Bach: Fiori per la paura Fiori per coloro che soffrono l'incertezza Fiori per l'insufficiente interesse per il presente Fiori per la solitudine Fiori per l'ipersensibilitaà alle influenze e alle idee Fiori per lo scoraggiamento o la disperazione Fiori per la preoccupazione eccessiva per il benessere degli altri All'interno di ogni categoria ci sono i fiori che possono essere assimilati a questa categoria che vanno a riequilibrare le varie emozioni.
Per una panoramica sui 38 rimedi, visita la pagina dedicata sul sito BachCentre.it.

Fiori Australiani per gli animali

Gioia, eccitazione, dolore, tristezza e rabbia trovano riscontro nel mondo animale. 

Gli animali, come tutti gli essere viventi, hanno vibrazioni energetiche proprie e l’equilibrio di tale energia è fondamentale per il loro benessere. 

Le Australian Bush Flower Essences aiutano ad armonizzare i disequilibri vibrazionali che possono influire negativamente. Aiutano a elaborare gli effetti delle esperienze negative e agiscono sui modelli comportamentali che possono influire negativamente sulla qualità di vita di ogni essere vivente.
Sono particolarmente utili per ristabilire l’equilibrio naturale e favoriscono l’armonia ristabilendo la connessione con le energie positive della Natura.


Consigli d’uso:
Aggiungere 4 gocce per gli animali di piccola taglia (pesci, uccelli, criceti, conigli) e 7 gocce per gli animali di media (cani e gatti) e grande taglia (cavalli, mucche) mattino e sera.
Oggi vi perlo dei composti già pronti dell' Australian Bush Flower- Universe Pet.
AGGRESSIVE - Tendenze agg…

Candida e cistite:l’importanza dei batteri buoni

La salute intima dipende dalla presenza di batteri buoni e dall’integrità dei tessuti urinari e genitali. 
La flora batterica vaginale è composta per il 90% da batteri buoni (lattobacilli) e per il 10% da microrganismi potenzialmente patogeni (batteri, virus e candida). Quando questo rapporto varia, subentra l’infezione vaginale, che può estendersi alle vie urinarie provocando cistite.

I patogeni provocano infezione solo se incontrano un tessuto privo del primo strato di cellule superficiali più resistenti. La mucosa sottostante infatti è più debole e vulnerabile agli attacchi microbici.
La medicina ufficiale cura cistite e candida con antibiotici e antimicotici, ma spesso questo approccio aggressivo è inefficace. 
Meglio ripristinare i lattobacilli vaginali, rinforzare le mucose ed evitare i fattori che alterano queste difese.

Alcuni consigli per sconfiggere la candida:

Antibiotici: uccidono i batteri patogeni, ma anche i lattobacilli intestinali e vaginali, debilitando il sistema immuni…